“Coronavirus” appello ai giornalisti

Rinviato Evento Formativo del 28 febbraio 2020
25 Febbraio 2020
Rinviato evento formativo del 29 febbraio 2020 a Termoli
26 Febbraio 2020
Mostra tutto

“Coronavirus” appello ai giornalisti

Un’accurata e scrupolosa verifica delle fonti. E’ quanto viene chiesto a chi esercita la professione giornalistica.

Deve essere sempre così ma ancor di più, oggi, in relazione alla diffusione del contagio da Coronavirus.

Una situazione di emergenza che richiede, proprio a noi giornalisti, ha precisato in un appello il Presidente del Consiglio Nazionale, Carlo Verna, un eccezionale sforzo di comprensione, equilibrio e responsabilità.

Come giornalisti abbiamo il dovere di rispettare le nostre Carte deontologiche e le disposizioni delle Autorità. La nostra deve essere una Informazione corretta e verificata. Non dobbiamo sottacere, ha aggiunto il Presidente Verna, gli eventuali rischi e le tutele da attuare, ma dobbiamo evitare sensazionalismi ed enfatizzazioni.

Con una scrupolosa verifica delle fonti contribuiamo ad evitare le cosiddette “fake news” che hanno il solo scopo di creare allarme tra la popolazione.

Non possiamo e non dobbiamo alimentare il panico, non possiamo e non dobbiamo fare da cassa di risonanza per notizie false ed esagerate.

Come componenti del Consiglio Direttivo dell’Ordine dei Giornalisti del Molise, facciamo appello a tutti i colleghi affinché, in un momento di difficoltà anche per l’Italia, si abbia un’unica stella polare: il rispetto dei principi etici richiamati dal Testo Unico dei doveri del Giornalista.

Il Consiglio Direttivo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: